Treese Remembers Too

4 marzo 2017

Trees Remeber Too pone in evidenza il profondo rapporto di connessione che l’uomo ha con la natura e come quest’ultima diventi canale privilegiato per l’espressione di concetti quali memoria e ricordo.

Artisti nazionali ed internazionali, del calibro di Niklaus Manuel Gudel, Laura Manfredi, Carola Mincleri, Stefano Zaratin, Ben Bird e Andrea Tessari, tramite le loro opere d’arte contemporanea hanno esplorato quel collegamento simbolico primordiale che sussiste tra l’immagine naturale dell’anello concentrico dell’albero e la memoria umana. Come ogni forma di vita anche l’albero cresce e si evolve, subisce il passare del tempo, uno scorrere incessante che lascia la sua traccia: ogni primavera la nuova corteccia candida cresce ed avvolge la vecchia, più scura, seccatasi durante l’inverno; un nuovo anno viene segnato e così ciclicamente fino alla morte. Come il sasso lanciato nell’acqua produce l’immagine delle onde che si propagano concentriche, così lo stesso disegno si riproduce nella sezione del tronco: una serie alternata di linee imperfette chiuse che si irradiano dallo stesso fulcro. Questa immagine archetipica diventa voce per poter esprimere e descrivere un concetto fluido come quello della memoria. In tale senso si sviluppa Trees Remeber Too: gli artisti, tramite le loro opere, profondamente legate al mondo naturale danno forma concreta alla loro percezione di memoria.

Più info: www.bsidewar.org