18.06.2016 20:30 / Molino Stucky, Venezia Giudecca 810  /  iodeposito.org/0909  /  Programma 2015/2016

Evento speciale Kinds of Memory / Female videoartists and the memory of war evento speciale, l’evento è gratuito, prenotazione richiesta.

Evento speciale Kinds of Memory.pdf
Evento speciale Kinds of Memory info.pdf

In proiezione opere di di Nathalie Vanheule, Vanessa Gageos, Victoria Lucas, e avrà luogo una performance site-specific di Nathalie Vanheule, sul terrazzo panoramico del tetto di Molino Stucky, il più alto della città.

Performer tra le più accese del panorama artistico contemporaneo, e videoartista di grande potenza espressiva, Nathalie Vanheule è anche artista installativa e materica dalle sfumature leggere, fragili ed intimiste. La “femme en flamme” Belga (come è stata ribattezzata da Flux Magazine, proprio per le sue capacità di scolpire e creare attraverso il fuoco, ma anche con ciò che resta del fuoco), è oggi sotto osservazione da parte del vivaio del MoMA di New York.

Un’artista complessa, sensuale, dall’emotività potente e rarefatta al contempo, che raggiunge il massimo quando può lavorare sul tema della sua eredità identitaria e storica: cresciuta a Ieper, in Belgio, terreno tra i più sanguinosi del fronte occidentale durante la prima guerra mondiale, oggi luogo di sepoltura intriso di polvere e spoglie, dal quale l’artista ha mutuato l’uso del fuoco, della cenere e della terra nelle sue opere installative e video.

B#Side War Vol.II La seconda edizione della rassegna artistica e culturale diffusa, permea 12 territori del Friuli Venezia Giulia, del Veneto e dell’Istria, con una forte componente internazionale: coinvolgerà contributors provenienti da 39 paesi del mondo, per promuovere una riflessione trasversale e congiunta sul comune passato delle guerre mondiali, con lo scopo di indagare quei nessi che sussistono tra il primo conflitto mondiale e il nostro quotidiano, tra il nostro passato di guerra e il modo in cui oggi percepiamo il mondo. Affioreranno diverse chiavi di lettura, che si legano a vicende storiche complesse che pongono ancora l’interrogativo sull’esperienza umana del primo conflitto mondiale, ad oggi non del tutto scandagliata, ma talmente potente nella sua tragicità, da valicare la misura della vita di chi l’ha fronteggiata direttamente, trasmettendosi anche dopo la morte dell’individuo, forte al punto da plasmare l’identità culturale di generazione in generazione.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi